Ridateci Ippocrate

Ho visto anch’io il servizio di Presa Diretta sui “ciarlatani” della medicina lunedì, c’è poco da aggiungere alle immagini e alle interviste, eppure quel poco da aggiungere è esattamente il luogo in cui si rinnovano le credenze magiche.

Perché anche la medicina ufficiale un po’ di autocritica dovrebbe farla, se l’opzione tra la medicina ufficiale e la medicina alternativa è la stessa proposta dal servizio; ovvero la scelta tra la vita e la morte, è  mistificazione pure quella.

La medicina ufficiale non  concede chances alle terapie alternative, comprensibilmente, perché si basa sul metodo scientifico per tanto non può riconoscere  terapie che sul quel metodo non si basano.  Tutti d’accordo, no? Viva la medicina ufficiale allora che ci dà delle certezze. Certezze? Quali certezze?

Prendiamo il caso di malattie gravi, come il cancro o le malattie autoimmuni, che certezze offre la medicina ufficiale? Offre certezze basate sulle statistiche: quel tipo di tumore in media porta il paziente ad avere tot anni di sopravvivenza. Oppure una guarigione della tot percentuale. Già, la percentuale. O la media.

Esistono statistiche sui tumori causati dalle terapie che curano i tumori? E sui decessi causati dalle terapie?

Non credo e non perché ci sia malafede, perché i pochi strumenti a disposizione si usano senza troppi problemi e anche un po’ random, mi pare.

Poi le statistiche “salvano” qualcuno. Che poi forse, non lo so, la butto lì, poteva salvarsi anche senza quella terapia. Ora, io lo capisco anche da me che il limone e il bicarbonato non curano il cancro, ma quando ad esempio gli approcci non sono in conflitto, perché una terapia “alternativa” non può essere di complemento a quella ufficiale? Nella realtà accade sempre, i pazienti lo sanno, però non si può dire al proprio medico: guarda io faccio quella dieta e mi sento meglio. La medicina ufficiale bisogna accettarla come se fosse un specie di religione, se no entri a far parte del “circolo dei fuori di testa” che sai, non ha accettato la diagnosi… E spesso è vero, la negazione è una delle fasi della gestione del dolore, ma allora perché considerare chi pratica le terapie alternative come un invasato, se poi anche la medicina tradizionale si propone come unica e indiscutibile? (Pur non avendo risposte alle domandi fondamentali).

Non voglio essere fraintesa, io sostengo e seguo la medicina ufficiale, sono tra coloro che pensa che i vaccini forse (forse) hanno causato qualche caso di autismo, ma di sicuro hanno salvato milioni di bambini. Però vorrei medici più curiosi, meno rinchiusi nel rassicurante recinto dei loro protocolli. E non perché penso che la sanità sia una affare troppo grosso (lo è, comunque) per impedire che qualsiasi paziente invece di un paziente guarito resti un paziente cronico. Ma perché, loro lo sanno meglio di me, alla fine di fronte alle malattie gravi, la navigazione è a vista, soluzioni certe non ne offre nessuno, seguire i protocolli rassicura medico e paziente, ma la sensazione che il protocollo sia una linea di confine tra l’ansia e la scienza, resta. Quindi è umano, non giusto necessariamente, ma umano, che si cerchino soluzioni alternative. La medicina ufficiale, secondo me, dovrebbe prevederle, accoglierle e cercare di comprenderle, perché ostracizzare non serve. Ed è inutile continuare a sorridere e a scuotere la testa quando si parla di auto guarigione, ne parlava anche Ippocrate, cercate piuttosto di capire come funziona la natura e quali sono le sue leggi, anche questa è scienza. Molte cose semplicemente ancora non si conoscono, ridicolizzare chi magari le intuisce, ma ancora prove scientifiche non ne ha, non porta al progresso.

 

 

L’Oroscopo di Gallinaccia in Fuga, l’unico oroscopo garantito (e il più imitato). Previsioni per il 2017

Ariete

Tutto cambia e anche in questo scampolo di anno vecchio sta cambiando il vostro consueto malumore che da nero vira a nerissimo,  non preoccupatevi, tutto cambia e per un mero principio statistico le cose non potranno continuare a peggiorare, certo neppure a migliorare, ad essere onesti; la salute è quella che è, il vostro amore pensa a lasciarvi un giorno sì e l’altro pure, gli affari sono sempre andati male, ma credete davvero che un oroscopo possa fare miracoli?

Toro

Siete persone solide, abituate alla lotta e temprate al fuoco della giungla che è la condizione umana, è una fortuna perché nel prossimo anno ne avrete bisogno, se pensavate che il problema fosse saturno contro, non immaginate cosa sia avere nel prossimo anno contro: colleghi, parenti, equitalia e destino. Non scoraggiatevi, alla fine anche questo anno passerà, vi stremerà ma vi renderà migliori. Contenti?

Gemelli

Lo sappiamo che vi hanno detto che questo sarà un anno ricco di soddisfazioni per voi, ed è un bene che ci speriate, questo vi consentirà di ammortizzare o almeno di non drammatizzare le contrarietà che vi aspettano in fila, una dopo l’altra, mese dopo mese, stagione dopo stagione, giorno dopo giorno, siete gente abituata a navigare mari perigliosi, ve ne vantate sempre. Eccovi accontentati.

Cancro

Anche voi siete tutti ringalluzziti dalle previsioni per il nuovo anno, vi hanno detto che finalmente potete tirare un sospiro di sollievo e godervi il trionfo, ma noi sappiamo che in fondo in fondo, neppure voi ci credete e così riuscirete a compiere il miracolo e fare esattamente quello che avete fatto anno dopo anno, rovinarvi la vita con le vostre stesse mani. Sarete esauditi anche questa volta: vi aspetta il solito anno di merda.

Leone

Ci sono persone che non meritano previsioni infauste, che dalla vita e dal nuovo anno meritano ogni soddisfazione e benedizione, ce ne sono di sicuro, ma non siete voi. Quindi sappiate che questo anno vi porterà qualche immeritata soddisfazione e le meritatisime avversità; sul lavoro (ma lo sapete già che state sul cuxx a tutti), in amore, ma lo sapete benissimo perché siete creature solissime, la salute però va bene quindi consolatevi perché se c’è la salute…c’è solo la salute.

Vergine

Anche voi siete lusingati dalle previsioni degli astrologi per il 2017, sarà un anno di grazia per la vergine, lusingati ma scettici perché voi la sapete lunga; quando mai vi siete interessati degli oroscopi? Siete gente razionale, che non corre dietro a certe cose, quindi non importa se per il 2017 prevediamo infauste rotture, qualche catastrofe, un allagamento in casa e pure una consistente perdita economica. Voi siete furbi e non ci credete.

Bilancia

Eccovi qui, abbarbicati come sempre alle previsioni per prendervi una pausa dalla vostra vita infernale. Questo anno cambierà tutto? Questo anno tutto si metterà a posto? Questo anno arriveranno soldi, amore e fortuna? Lo dicono gli oroscopi seri. Noi che seri non siamo ma tante cose le sappiamo, vi diciamo che non riuscirete a prendervi una pausa dalla vostra vita, ma in compenso c’è la fila di gente che desidera prendersi una pausa da voi.

Scorpione

l’oroscopo pronostica sviluppi decisivi, diceva Sergio Caputo in un Sabato Italiano, soprattutto per voi brutta gente dello scorpione e questo ci indigna molto, perché tra tutti siete il segno che merita più di soffrire e siccome noi non siamo Sergio Caputo e neppure Paolo Fox, ma il nostro oroscopo è garantito, state certi che avrete la vostra meritatissima quota di rogne, pure questo anno. Non lamentatevi, aspettate che cominci prima.

Sagittario

Mentre tutto scorre e vi accorgete che una parte del vostro mondo vi saluta e se ne va, non dovete preoccuparvi, è il ciclo della vita e con voi la vita sa essere crudele, lo sappiamo, tuttavia dovrete cercare di essere comprensivi e generosi, il vostro destino è quello che è, anche questo anno si mostrerà in tutto il suo angusto fulgore, ma dovreste considerare che è andata molto peggio a chi dividerà l’anno con voi. Non credete?

Capricorno

Siete i soliti testoni, eravate certi che il 2016 vi avrebbe aperto le porte del successo e ancora non vi rassegnate all’idea che se va senza avervi neppure considerato, che la fortuna non vi arride e non vi arriderà, l’universo tenta di comunicarlo in tutti i modi possibili ma voi siete testoni e non capite, più che di un oroscopo avete bisogno di un’integrazione di fosforo e sali minerali ma pure di un bagno di umiltà con i sali del mar morto.

Aquario

Tocca a voi care genti dell’acquario, è il momento delle previsioni per il 2017 anche per voi, vedo e prevedo la solita noia, il solito anno vorrei ma non posso, il solito amore che promette e non mantiene e poi lasciamo perdere il conto corrente che la banca ve lo chiude proprio. Questo anno va così, ma per fortuna ci saranno ancora tanti anni, magari come questo, ma ci saranno. Consolatevi, non col cibo perché siete già grassi.

 

Pesci

Le cose vanno come devono anche per voi, anche se vi sembra che vadano male, del resto non avete mai colto l’essenza delle cose, abituati come siete a guardare il bicchiere mezzo vuoto, rischiate di non capire che vento avete seminato e tempesta raccogliete per tutto il 2017, in fondo come diceva Bono degli U2, non cambia niente il primo giorno dell’anno. Nel vostro caso non cambia niente neppure il secondo giorno e neppure il terzo.

(Quella di Bono degli U2 me la gioco ogni anno lo so, ormai è una tradizione. Buon anno a tutti).

 

 

 

L’Oroscopo di Gallinaccia in Fuga, l’unico Oroscopo garantito (e il più imitato), settimana dall’8 al 15 maggio 2016

Ariete

La pioggia e il freddo vi hanno sorpreso proprio mentre lentamente si faceva spazio il pensiero che prima o poi avreste, forse, dovuto fare il cambio di stagione che in effetti avevate saltato già per qualche stagione. Beh si chiama fortuna, non intuito. Anzi fate così, invece di passare la stagione a pensare al cambio di stagione, buttate tutto, da qualche parte dovete ricominciare.

Toro

Dove eravamo rimasti? Ah già, al vostro spirito guerriero e alla forza che mettete in tutto quello che fate. Non vi ritrovate? Dite che questa volta le cose non stanno andando proprio così? Ma infatti gli oroscopi mentono, solo qui da noi si sa che non siete guerrieri neppure un po’. Riposate le stanche e delicate membra.

Gemelli

Non provate neppure a mistificare le cose, questa volta non avrete scampo, lo hanno capito tutti che non avete la minima considerazione di quelli che vi affannate a elogiare, rilassatevi, non importa a nessuno la vostra considerazione, preoccupatevi piuttosto di chi finge con voi.

Cancro

Vi siete alzati dal letto convinti che il mondo sarebbe andato nella gusta direzione, ci avete proprio creduto e alla fine avete provato a convincere gli altri che tutto sarebbe andato bene, beh ora godetevi il disastro, senza promettere tante buone cose sarebbe stato più facile cavarsela.

Leone

La scoperta del mondo vi appassiona, lo sappiamo, solo che il mondo è già stato scoperto e voi siete proprio gli unici a cui certe rivelazioni appaiono novità. Siete vetusti e no, non è solo una questione di anni, si chiama essere vecchi inside.

Vergine

Il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me, bravi, bene; compiacetevi pure delle vostre cosucce, Kant a tutti pensava meno che a voi, smettetela con queste pose intellettuali, il cielo stellato dentro di voi e la legge morale sopra di voi, è così che stanno le cose quando vi riguardano. Capovolte, irrisolte e disperse.

Bilancia

Non ve ne va bene una, avete ragione, non ve ne va bene e non ve ne andrà bene una se continuate di questa lena; respirate, allargate le braccia e lasciate andare. Soprattutto lasciate in pace chi si muove in prossimità dei vostri malumori. Siete insopportabili e non meravigliatevi se qualcuno tenta di sabotarvi.

Scorpione

Non vi divertite, vero? Non riuscite proprio a far andare le cose proprio come vorreste, vero? E credete che a qualcuno dispiaccia? I vostri amici stanno organizzando un party senza di voi, solo per dirvi quanto considerano le vostre paturnie. Restate un po’ da soli, è giusto così.

Sagittario

Visto che neppure ci provate a fare le cose che dite agli altri di fare, non aspettatevi che qualcuno si preoccupi del vostro umore malinconico e o della vostra traboccante mestizia. Vi sentite soli? Chi se ne importa, noi stiamo in buona compagnia senza di voi.

Capricorno

Non è vero che nessuno vi capisce, vi abbiamo capito benissimo, non è vero che nessuno vi vuole bene, vi vogliamo benissimo, non è vero neppure che nessuno vuole fare le vacanze con voi, le vacanze le faremo tra di noi, è solo che non siete voi, siamo noi…

Aquario

Non importa dove state andando, ciò che conta è con chi. Sbagliato, importa dove, quando e chi paga il viaggio, soprattutto. Non fate i furbi, piuttosto spiegate ai vostri cari come mai bisogna fare i filosofi solo quando le cose si mettono male per vostre finanze.

Pesci

Non preoccupatevi se le cose vanno bene, non angustiatevi se i soldi ci sono, non tremate se la salute regge, non angosciatevi se l’oroscopo vi dice che tutto va bene, presto rovinerete ogni cosa.

New normal e volontà di dio

Ieri mi sono iscritta al sito di alberghi di lusso  a prezzi scontati per pezzenti e viziosi secretescapes.it, per una strana coincidenza nello stesso giorno ho letto la lettera di Grillo al Corriere della Sera in cui parlava di low cost (il Corriere della Sera lo distribuivano GRATIS nella sala d’aspetto di un Ospedale e per fortuna, perché non c’è ragione di comprare un giornale che dà spazio a certi contenuti) e, mi sono detta, toh Grillo avrà saputo che mi sono iscritta a secretescapes e che sono pezzente e viziosa e parla sicuramente di me. E però poi ho capito che no, non parlava di me ma di Vendola e Ed (a proposito perché  quasi tutti lo chiamate  Ed, il compagno di Vendola, è un vostro amico?), comunque siccome parlava di Vendola ho tirato un sospiro di sollievo, era una brutta lettera, piena di luoghi comuni, di quell’indignazione che non accenderebbe più neppure mia nonna. Ah, mi sono detta, meno male, passerà inosservata.

Ma si vede che è un periodo che non ci sono troppi problemi, perché se no non si spiegherebbe come mai passiamo tanto tempo a discutere di scelte private come quella di adottare un figlio, utero in affitto o no. Si vede che è un periodo in cui non ci sono notizie e si è molto infelici, se no non si spiegherebbe tanto moralismo gretto. Ho letto cose ignobili scritte da personcine convinte di essere per bene e timorate di dio oppure semplicemente convinte di essere le meglio (qualche parola per  per un naufragio di disperati, uno di quelli in cui muoiono adulti e bambini, la spendono, ma con parsimonia: si vede che quello  è un fatto naturale, la volontà di dio). Ho letto cose volgari e meschine che mi fanno vergognare di essere in rete e su Fb. Ora fate pure un po’ come vi pare, la moratoria internazionale sull’utero in affitto o proponete direttamente i cecchini per chi utilizza la pratica (LEGALE in alcuni paesi), io ero rimasta che l’utero è mio e me lo gestisco io, anche se decido di affittarlo. Ero rimasta che ciò che conta è la libertà di scelta ed essere poveri non ci rende per forza disposti a fare ciò che non vogliamo, pensarlo è un grande torto che si fa a chi vive con dignità la mancanza di  mezzi economici. Dicevo, voi fate quel che volete, io veramente non vi sopporto più e vi auguro di sapere cosa vuol dire essere giudicati da chi è peggio (se possibile) di voi e mai dalla parte del torto. Ora chiamate Adinolfi, le femministe intelligenti, la Boldrini e pure dio se volete a difendervi, io vi mando lo stesso all’inferno.

A proposito, la foto qui su è quella di una bella serie che parla dell’argomento (New Normal) che Sky ha casualmente fatto sparire…

Meditazione e frittelle

Da circa un anno, medito. Nel senso che la meditazione è diventata parte integrante della mia giornata e del mio programma “vita nova”, lo chiamo così perché ricorda Dante e non sembra quel che è; una strategia di sopravvivenza. Comunque meditare non è una cosa che viene naturale diciamo, per cui chi lo fa, a meno che non sia nato in un ashram, non è la reincarnazione del Dalai Lama, non si trova a vivere  una vita ascetica perché è un santo, lo fa per ragioni diverse ma che hanno a che fare con la sopravvivenza. Per cercare di raggiungere quello stato di benessere che si raggiunge quando il cervello è sintonizzato sulle onde teta, una cosa del genere, potrei spiegarla meglio, se l’avessi capito. In ogni caso, onde teta o no, anche se medito da un anno, lo faccio seriamente e con costanza, posso dire in tutta onestà che il bello deve ancora arrivare, spero, per il momento lo faccio e basta, sto lì, osservo le cose senza giudicarle, oppure mi faccio guidare da un cd e osservo le cose senza giudicarle e respiro. Detta così sembra una cosa noiosa, è una cosa noiosa, chi lo fa lo sa, ma i risultati arrivano, la mente si calma e si incomincia a percepire con più chiarezza e comunque è un esercizio che non si abbandona mai,  se no non vale e non funziona. Comunque io, dopo un anno, devo ammettere in tutta onestà che l’unico effettio della meditazione nella mia vita è stata una espansione della memoria, magari un’espansione inutile, ma una espansione. Ricordo cose che avevo dimenticato, mi accade nei momenti più impensabili, come se si aprisse una porticina del mio cervello e trovassi la strada che mi porta nel bagno dell’asilo, nel tragitto tra il frigo e il letto della casa in cui vivevo 20 anni fa o anche 30 anni fa,  nulla di clamoroso tranne il fatto che ricordo con dovizia di particolari, come se fossi lì, ricordo ogni sensazione, perfino il freddo se avevo freddo, il caldo se avevo caldo, l’odore di quel momento, l’aria fresca nelle narici se nel ricordo sono all’esterno. Naturalmente io mi aspetto molto di più dalla meditazione, ad esempio numeri per vincere la lotteria, esperienze mistiche in cui la Madonna mi svela verità ultime, ma per il momento devo accontentarmi dell’odore del sapone dell’asilo di Torre Canne e pure di quello delle frittelle di carnevale, che faceva la bidella, Nenetta. Ecco, ricordo che Nenetta mi voleva bene, non ricordo che la maestra mi volesse bene, ma lei sì, e che le sue frittelle erano super.

L’Oroscopo di Gallinaccia In Fuga, l’unico oroscopo garantito (e il più imitato), settimana dall’1 all’8 febbraio 2016

Ariete

Anche l’inverno non soddisfa le vostre attese, non fa freddo, non nevica, non succede nulla di quello che vi aspettereste e vi farebbe felice, e sì, per una volta ci tocca darvi ragione, la vostra vita fa schifo.

Toro

Neppure questa settimana vi troverà in forma smagliante e trepidante e di buone nuove, no davvero, questa settimana vi sorprenderà come sempre mentre siete di cattivo umore mentre i pochi rimasti intorno a voi, stanno cercando di capire come fare a squagliarsela.

Gemelli

I giorni della merla vi sorprenderanno mentre state imprecando contro il riscaldamento globale, state attenti, potreste esseri gli unici che hanno il riscaldamento autonomo fuori servizio e soffrire sul serio.

Cancro

Non importa se non siete attrezzati per le sventure, nessuno lo è, in compenso voi più degli altri le attirate, per cui anche questa settimana sarà una normale e qualunque settimana che sarebbe stato meglio non fosse mai arrivata, che volete farci?

Leone

Un leone amico (amica per la verità) mi ha chiesto una dispensa speciale per il suo segno quindi cercherò di non dirvi che non dovete aspettarvi soddisfazioni da questa settimana, tanto per cambiare.

Vergine

Siamo alle solite, nulla va come dovrebbe e se per caso ci fosse qualcosa da fare per migliorarle, finirete per rovinare tutto, è più forte di voi, non siete persone in grado di vivere felici.

Bilancia

Avete avuto la settimana che aspettavate, noiosa, triste e un tantino sfortunanata, credete che sia ora di cambiare registro? E no, ci spiace, dovrete soffrire anche questa settimana, non proprio poco, il giusto ecco.

Scorpione

Eravamo d’accordo che il vostro silenzio non avrebbe danneggiato nessuno, avevamo stabilito che meno vi palesavate meglio sarebbe stato per tutti, e allora perché insistete a mettervi al centro dell’attenzione? Nessuno si interesserà a voi, e ci mancherebbe pure.

Sagittario

Siete ancora a caccia dell’occasione giusta? Pensate sempre che sia giunta l’ora della felicità anche per voi? Ma davvero nutrite speranze così forti e coltivate desideri così fugaci? E chi avrà il coraggio di dirvi che neppure questa è la settimana giusta? Noi.

Aquario

Gennaio è finito, quindi abbandonerete la storia della tristezza dell’acquario in gennaio per cominciare la storia della tristezza dell’acquario in febbraio, ovviamente.

Pesci

Cercheremo di non illudervi; siete abituati alla mestizia, siete abituati alla solitudine, siete abituati all’amarezza, chi siamo noi per convincervi che meritate di meglio?

Giornate così

Ho iniziato la giornata male, malissimo, ma solo perché era il seguito della giornata dimmerda (sì, tutto attaccato) di ieri. Poi mi sono fatta coraggio, ma tanto, perché era la classica giornata in cui avrei voluto nascondermi sotto il letto come la mia gatta e sono andata a fare la lezione di hot yoga (dio benedica la mia maestra) e lì le cose hanno cominciato di nuovo a girare, ho sudato e sputato veleno non necessariamente in questo ordine, massaggiato il colon trasverso, guardato la mano sinistra dietro che è la metafora del mio passato e poi spinto la testa e il bacino in avanti verso il futuro  (con le posizioni che simboleggiano il futuro, comunque, vado forte), ho massaggiato timo, tiroide e ogni singola ghiandola, abbandonato ogni tipo di tensione e negatività, respirato e inspirato, fatto le posizioni di equilibrio e i triangoli, aperto le braccia, aperto il chakra del cuore, riequilibrato tutti i chakra, ho disteso la spina dorsale e rilassato ogni singola cellula. Insomma, in teoria. In ogni caso sono uscita dalla lezione rigenerata, poi memore della giornata dimmerda di ieri sono andata dal parrucchiere e mi sono pure fatta fare la manicure e il prossimo che mi dice che non serve a nulla il parrucchiere, il rossetto nuovo e la manicure e che sono tutti palliativi, deve almeno aver trovato la via dell’illuminazione se no, taccia perché non fa testo. Respirare, distendersi, distrarsi, se non risolve, aiuta. Avrei voluto essere frivola da molto, molto più tempo, ma sto recuperando. Poi sono tornata a casa, ho fatto un plumcake e ora la casa profuma di cannella. Ciao ciao giornate dimmerda.

L’importanza di essere Ernest

Stamattina mi sono svegliata pensando a Oscar Wilde, che figa, lo so. Mi sono svegliata pensando al titolo della sua pièce “L’importanza di chiamarsi Ernesto” che in inglese suona come “l’importanza di essere onesto”.

Poi ho pensato a Gesù, quisquilie, lo so. E mi è venuto in mente che che la carità (da cui deriva l’onestà) comincia da se stessi, quindi ecco la fulminante ma non troppo originale, intuizione mattutina: l’importanza di essere onesti con se stessi, l’importanza di riconoscere i propri sentimenti, non camuffarli, non censurarli, non blandirli. Accettare di essere persone anche poco caritatevoli e molto incazzate, tanto poi passa. Accettare pure di essere persone buone, anche se i cinici, lo sappiamo, sono più sexy.

giovedì gnocchi

Provate a cercare una equivalenza tra alimentazione e salute, oppure tra salute e pratiche di guarigione nel mondo. E’ divertente. Per  l’ayurveda il consumo di derivati del latte è fondamentale per mantenere la salute in equilibrio, per la medicina tradizionale cinese, non azzardatevi a eliminare il maiale; conosco persone sane di mente che giurano che l’alimentazione è la soluzione di tutti i problemi di salute, ma ci sono quelli che giurano che deve essere vegana, altri che deve essere crudista. Il problema è che giurano tutti.
Anche Veronesi non fa mistero del suo essere vegetariano, o meglio del suo essere testimonial del vegetarianesimo, con una concessione al digiuno (una volta a settimana).
Cercare soluzioni, lo sappiamo bene, complica la vita. Forse bisogna smettere di cercare soluzioni. Forse bisogna smettere di mangiare, forse bisogna smettere di cucinare. Ecco la soluzione: il lunedì ristorante vegetariano, il martedì vegano, il mercoledì crudista, il giovedì gnocchi…

Stupido Chakra

dice che c’ho un difetto al chakra del cuore, che questo chakra del cuore è un po’ stordito e me ne combina di tutti i colori. Tutti i miei guai derivano da questo chakra. Ora le possibilità sono due, questo stupido chakra finirà con l’uccidermi oppure in alternativa potrei sfondarlo, in realtà dovrei aprirlo ma siccome mi sta terribilmente antipatico, credo proprio che lo sfonderò. Dice che non è lui che è stupido, ma i miei sintomi sono e sono stati il risultato di come mi vedo, e sono tutti collegati al chakra del cuore. Dice che sono potentissima, capace di farmi del male e capace di farmi del bene, dice che faccio tutto da sola, ma non solo io, dice che per tutti è così. Siamo potentissimo guaritori e pure potentissimi suicidi però. Mah.