L’Oroscopo di Gallinaccia in Fuga, l’unico oroscopo garantito (e il più imitato). Settimana dal 21 al 28 marzo 2016

Ariete

Ammettetelo, credevate che la primavera non sarebbe mai arrivata e  che la luce non avrebbe mai invaso il vostro cuore, invece la primavera è arrivata, l’amore è nell’aria e però non vi trova. Non possiamo dargli torto.

Toro

Approfittate dell’equinozio di primavera per riprendervi il vostro posto al centro dell’universo, il mondo cambia, la terra gira, le stagioni si susseguono, perché non provate pure voi a ossigenare le vostre cellule? Lasciate perdere i neuroni però, è troppo tardi.

Gemelli

Voi proprio non siete capaci di gioire per la bellezza che vi circonda, l’unico pensiero che avete è rovinare la festa a chi invece è contento, l’unico pensiero che dovrebbe avere chi è contento, è imparare a evitarvi. Lo faranno.

Cancro

Preparatevi al cambio di stagione, non si tratta di vestiti questa volta, si tratta proprio di stagione della vostra vita, è inutile resistere, il tempo passa, la vita scivola …Ma non entrate nei vestiti. L’universo ha una sua integrità e voi dovete soffrire, imparate a cambiare.

Leone

Mentre siete assorti e ripiegati nel vostro scontento, la luce ha da tempo invertito il suo ciclo a favore della luce, come sempre siete gli ultimi ad accorgevi che mentre tutto cambia, voi restate soli. Mentre voi restati soli, tutti sono felici.

Vergine

Organizzate le pulizie di Pasqua, organizzate la gita di Pasqua, organizzate le vacanze di Pasqua, organizzate il pranzo di Pasqua e la colazione per la Pasquetta se volete, la cosa più importante è che vi teniate occupati, sono tutti stanchi di voi.

Bilancia

Provate a contare le vostre primavere se ci riuscite, sono tante, vero? E che dovrebbero dire quelli che le hanno festeggiate con voi? Siete un peso che aumenta con il tempo, datevi una regolata, nessuno è dalla vostra parte.

Scorpione

Il vostro oroscopo non mente mai, siete persone che è meglio evitare, tutti infatti cercheranno di starvi alla larga, non provate a cercarli, non provate a invitarli e non provate a proporvi. Gente come voi deve restare sola.

Sagittario

Su una cosa dobbiamo darvi ragione: non è divertente essere nei vostri panni, né entusiasmante e neppure minimamente interessante, ma infatti per fortuna nei vostri panni ci siete solo voi, restateci senza lamentarvi.

Capricorno

La vostra proverbiale testardaggine subirà una battuta d’arresto, siamo riusciti a convincervi che non avrete chances di successo se continuate a inseguire i vostri sogni, ripiegate sugli incubi, le chances aumentano.

Aquario

E’ vero, siamo stati noi a convincervi che il vostro ostinato buonumore vi rendeva ridicoli, anzi, diciamola tutti, vi rendeva insopportabili, ma non per questo ora che avete l’aria mesta e il morale sotto i piedi, ci piacete. Forse il problema non è l’umore, siete proprio voi.

Pesci

Avete sperato con tutto il vostro cuore che questo oroscopo non sarebbe più stato pubblicato, invece no, si è trattato solo di una settimana di arresto. Come dite, non è cambiato nulla nel frattempo? Nessuno si aspetta miracoli da voi.

Otium et negotium

Siccome vorrei proprio saltare  le retoriche celebrazioni  dell’8 marzo (che sono passate dal somigliare a quelle della festa della mamma a quelle della commemorazione dei morti) mi è venuto in mente che una di quelle cose in cui vorrei essere brava, è imparare a distinguere e se possibile mettere in pratica, la differenza che c’è tra labor e opus. Se il labor è fatica,  l’opus è l’impegno nella realizzazione di un’opera creativa, è quelle che dovrebbe essere il lavoro quando il lavoro è il lavoro perfetto. Non lo è quasi mai però, quindi per realizzare questa circostanza occorre ingegnarsi, magari capire cosa esattamente farebbe al caso nostro. Credo somigli vagamente alla contrapposizione sempre dei latini tra otium e negotium (e comunque doveva essere bello vivere in una società dove chi non faceva nulla non era considerato un nullafacente ma qualcuno che poteva preoccuparsi di cose più importanti). Non lo so se il lavoro nobilita l’uomo (come infatti era scritto ad Auschwitz), credo che ci inventiamo e siamo capaci anche di convincerci delle cose più incredibili per dare un senso a quello che  facciamo. Ma il più delle volte un senso non c’è.

L’Oroscopo di Gallinaccia in Fuga, l’unico oroscopo garantito (e il più imitato), settimana dal 7 al 14 marzo 2016

Ariete

Secondo le regole della legge dell’attrazione, sono le vibrazioni che emettete ad attirare ciò che desiderate, è come avere un Gps di serie incorporato. Allora il vostro Gps non funziona, mi sa. E no, non funziona.

Toro

Le vostre vibrazioni sono elevatissime, voi ne siete proprio certi, e chissà come mai attirate solo disagi, rompiscatole e persone con vibrazioni, evidentemente, più basse delle vostre, ma molto più intelligenti, visto che vi evitano.

Gemelli

Quando siete venuti al mondo le fate vi hanno donato ogni bene e fortuna, pure il primo caldo, confortante, dell’estate, tutto poteva andare per il meglio. E perché allora avete mandato tutto in malora? Fatevi una domanda e datevi una risposta.

Cancro

Bisogna mettere in chiaro le cose con voi nati sotto il segno del Cancro, non può essere un caso se siete persone lamentose, incapaci di realizzare grandi cose e anche un po’ noiose, evidentemente provenite tutti da vite in cui non avete realizzato granché, pertanto soffrite e non lamentatevi.

Leone

La mamma vi ha fatto belli, di questo dobbiamo darvi atto e si vede che questa intima convinzione di esserlo non vi ha permesso di affinare quasi nessuna abilità, neppure quella di tenervi gli amici, mi dicono.

Vergine

Tutto quello che vale per gli altri, sembra non valere mai per voi. Vi chiediamo quindi: può essere? Non sarà che davvero non riuscite a cogliere i segnali che vi dà l’universo? Volete più chiarezza? Non sono gli altri, siete proprio voi.

Bilancia

Non solo la vita è stata crudele con voi, pure il tempo non vi ha risparmiato neppure un segno, che volete farci, almeno due lire per risistemarvi le avete, spendetele e se pure non tornerete belli, farete girare l’economia.

Scorpione

Mentre questo anno si espande con tutto il suo carico di nebbie e contrarietà, voi non trovate di meglio da fare che cercare conforto nell’oroscopo e però allora ve la meritate  la vostra vita inutile.

Sagittario

Provate per una settimana a fare di testa vostra, ignorate i divieti, le promesse fatte e anche le responsabilità, non ne ricaverete in popolarità e neppure in soldi, ma almeno ci avrete risparmiato il vostro cattivo umore, non vi si regge più.

Capricorno

Vi siete rassegnati a non contare nulla, a essere gli ultimi, quelli che nessuno considera, quelli che non otterranno mai nulla di buono nonostante gli sforzi, continuate così, non otterrete mai nulla ma almeno avrete imparato a stare al vostro posto.

Aquario

Mentre tutto cambia, vi ostinate a difendere le vostre posizioni con il risultato di rendervi ridicoli. E poi, a cosa dobbiamo tutta questa ostinazione nel continuare a essere, nonostante tutto, di buon umore? Non c’è proprio nulla per cui essere allegri, smettetela una buona volta.

Pesci

Voi siete qui. Vi piacerebbe davvero che comparisse questa scritta sul display della vostra vita, così finalmente capireste da dove venite e dove state andando e soprattutto la smettereste di cercare. Non trovereste nulla in ogni caso.

Una moratoria sui programmi di cucina

Ma perché invece di una moratoria per l’utero in affitto non si propone una moratoria, più utile, per l’estinzione dei programmi di cucina, nel mio mondo ideale io lascerei solo Benedetta Parodi e spegnerei uno dopo l’altro tutti i programmi di cucina, i cuochi bulli, i cuochi scemi (la maggior parte) i cuochi dementi (Vissani).Possibile che non li si possa far stare al loro posto, in cucina a cucinare?

E non è solo una tragedia che riguarda la programmazione televisiva, internet è intasata di ricette, ricettine e consigli per la cena, la colazione e la merenda.  E la food blogger Chiara Maci che ora ha il suo programma di cucina? Con quella voce irritante e quei modi goffi da vorrei essere strafiga ma non lo sono. Vorrei avere delle idee ma ho solo avuto un programma in tv. Ce n’era bisogno? Spegnetela.

 

New normal e volontà di dio

Ieri mi sono iscritta al sito di alberghi di lusso  a prezzi scontati per pezzenti e viziosi secretescapes.it, per una strana coincidenza nello stesso giorno ho letto la lettera di Grillo al Corriere della Sera in cui parlava di low cost (il Corriere della Sera lo distribuivano GRATIS nella sala d’aspetto di un Ospedale e per fortuna, perché non c’è ragione di comprare un giornale che dà spazio a certi contenuti) e, mi sono detta, toh Grillo avrà saputo che mi sono iscritta a secretescapes e che sono pezzente e viziosa e parla sicuramente di me. E però poi ho capito che no, non parlava di me ma di Vendola e Ed (a proposito perché  quasi tutti lo chiamate  Ed, il compagno di Vendola, è un vostro amico?), comunque siccome parlava di Vendola ho tirato un sospiro di sollievo, era una brutta lettera, piena di luoghi comuni, di quell’indignazione che non accenderebbe più neppure mia nonna. Ah, mi sono detta, meno male, passerà inosservata.

Ma si vede che è un periodo che non ci sono troppi problemi, perché se no non si spiegherebbe come mai passiamo tanto tempo a discutere di scelte private come quella di adottare un figlio, utero in affitto o no. Si vede che è un periodo in cui non ci sono notizie e si è molto infelici, se no non si spiegherebbe tanto moralismo gretto. Ho letto cose ignobili scritte da personcine convinte di essere per bene e timorate di dio oppure semplicemente convinte di essere le meglio (qualche parola per  per un naufragio di disperati, uno di quelli in cui muoiono adulti e bambini, la spendono, ma con parsimonia: si vede che quello  è un fatto naturale, la volontà di dio). Ho letto cose volgari e meschine che mi fanno vergognare di essere in rete e su Fb. Ora fate pure un po’ come vi pare, la moratoria internazionale sull’utero in affitto o proponete direttamente i cecchini per chi utilizza la pratica (LEGALE in alcuni paesi), io ero rimasta che l’utero è mio e me lo gestisco io, anche se decido di affittarlo. Ero rimasta che ciò che conta è la libertà di scelta ed essere poveri non ci rende per forza disposti a fare ciò che non vogliamo, pensarlo è un grande torto che si fa a chi vive con dignità la mancanza di  mezzi economici. Dicevo, voi fate quel che volete, io veramente non vi sopporto più e vi auguro di sapere cosa vuol dire essere giudicati da chi è peggio (se possibile) di voi e mai dalla parte del torto. Ora chiamate Adinolfi, le femministe intelligenti, la Boldrini e pure dio se volete a difendervi, io vi mando lo stesso all’inferno.

A proposito, la foto qui su è quella di una bella serie che parla dell’argomento (New Normal) che Sky ha casualmente fatto sparire…